Alessandro Nottegar

Servo di Dio Dott. Alessandro Nottegar (1943-1986)

Alessandro Nottegar

Alessandro Nottegar nasce a Verona il 30 Ottobre 1943, penultimo di dieci figli. Fin da piccolo manifesta grande bontà, viva intelligenza ed amore per la preghiera.
Compiuti gli studi presso dei Padri Servi di Maria, capisce che la sua vocazione è la famiglia.
Si iscrive alla  facoltà di medicina e nel 1971 sposa Luisa Scimpionato, dalla quale avrà tre figlie: Chiara, Francesca e Miriam.
Alessandro e Luisa portano in cuore il desiderio di andare in missione, per condividere con i più poveri i doni ricevuti dal Signore. Conseguita la laurea e sotto la direzione spirituale di Mons. Adelio Tomasin, nel 1978 Alessandro parte per il Brasile con la sua famiglia, per essere medico per i più poveri ed emarginati, nei quali riconosce Cristo sofferente.
Lavorerà per quattro anni dapprima in un piccolo ospedale del mato Grosso, poi in un lebbrosario ed infine come medico condotto in un paesino dell’Amazzonia.
Così egli scrive: “Mi sento indegno di servire Cristo Crocefisso nei malati, vedo in loro mio padre, mia madre, mio fratello, i miei figli”. Assieme a Luisa sente con forza che anche gli sposi sono chiamati alla santità.
Ritornato in Italia alla fine del 1982, dopo varie difficoltà, viene assunto presso l’Ospedale San Bonifacio (VR) mentre avverte un forte invito del Signore a vendere tutto, per aprire una nuova comunità di vita.
Nel 1986 la conferma della volontà di Dio avviene  attraverso un grande segno della Provvidenza, che gli permette di comperare una grande casa sulle colline di Verona, per iniziare la Comunità Regina Pacis.
Alessandro ripeteva sempre: “Le opere di Dio sono sempre accompagnate dalla croce!”, ed un mese dopo la nascita della comunità, il 19 Settembre 1986, egli muore improvvisamente a causa di un infarto, lasciando Luisa e le tre bambine.
La stessa sera una giovane coppia decide di andare a vivere con Luisa nella Comunità.
In seguito altri giovani entreranno nella Comunità Regina Pacis, per consacrarsi al Signore, in una vita di preghiera, fraternità, servizio agli ultimi.
Attualmente l’Opera continua in vari paesi, con missioni a favore dei bambini e degli anziani più poveri, sempre seguendo il carisma lasciato dal Dott. Alessandro di una vita totalmente radicata sul Vangelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *